Storia

2011

– A maggio IVI celebra a Siviglia il 10° anniversario della clinica con una festa moltitudinaria al parco dell’Alamillo.

– A Valencia si celebra il 4th International IVI Congress con la partecipazione di più di 1000  professionisti della riproduzione assistita.

–  Nasce Iviomics, la sezione di genetica di IVI.

– Nasce IVICO, servizi di consulenza e formazione professionale riguardanti l’embriologia.

– A novembre IVI continua la sua espansione in Spagna con l’apertura di una nuova clinica a Santander.

– L’apertura di San Paolo consolida l’espansione internazionale del gruppo.

2010

La Fundación IVI riceve il premio della Fundación Salud 2000 per una ricerca in medicina riproduttiva volta a preservare la fertilità dei bambini affetti da cancro.

Ad Elche viene inaugurato un centro IVI, il secondo della provincia di Alicante.

Nasce il primo bambino al mondo concepito grazie all’utilizzo dell’EmbryoScope, un’incubatrice di ultima generazione che ha aumentato notevolmente la probabilità di successo della tecnica di FIV.

IVI realizza una festa affollata nei Jardines de Viveros di Valencia per il suo XX anniversario. In coincidenza con il giorno della festa della mamma sono stati rilasciati 50.000 palloncini per celebrare le 50.000 nascite raggiunte in questi due decenni.

Si apre una nuova clinica in America Latina, questa volta a Salvador de Bahia.

2009

L’IVI e l’Ospedale Peset di Valencia insieme riescono ad ottenere la prima gravidanza al mondo attraverso un trapianto di tessuto ovarico e vitrificazione degli ovociti.

Si svolge il 3º Congresso Internazionale IVI sulla riproduzione assistita a Madrid, con l’assistenza di più di 1.000 esperti nazionali e internazionali.

2008

IVI inaugura la sua prima clinica di riproduzione assistita in Argentina a Buenos Aires.

La Fondazione Lilly assegna il Premio per la Ricerca Biomedica 2008 al Professore Pellicer.

L’IVI di Vigo riceve il premio “Da Sociedade Galega de Obstetricia e Xinecoloxia” per gli studi svolti sulla stimolazione ovarica.

Le cliniche IVI di Spagna rientrano tra le 50 migliori aziende in cui lavorare, ottenendo il riconoscimento “Best Place to Work”.

La fondazione IVI e la AECC-Valencia uniscono le loro forze per preservare la feritlità nei pazienti oncologici e offrono, per la prima volta in Spagna, la vitrificazione gratuita dei gameti a pazienti malati di cancro.

In maggio il Professor Antonio Pellicer entra nell’Accademia di Medicina.

L’IVI riceve il Primo Premio per la Ricerca Clinica al Congresso della Società Spagnola di Infertilità.

Esperti andrologi dell’IVI sviluppano la tecnica dei biochips del seme, per le diagnosi dell’infertilità maschile.

In ottobre l’IVI mette in vendita il suo primo libro sulla riproduzione assistita diretto ai pazienti.

In occasione del suo 64º congresso, la ASRM premia l’IVIper la Migliore Ricerca Medica, per uno studio che migliora il tasso di gravidanze nelle donne in età avanzata.

A novembre, uno studio bibliometrico colloca i professori Pellicer, Remohí e Simón tra i 15 scienziati più prolifici del mondo.

Per la prima volta al mondo, l’IVI di Vigo ottiene una nascita da doppia vitrificazione, di ovulo e blastocisto.

Buenos Aires presenta Didier, il primo bambino nato da un ovulo vitrificato in Argentina.

Premi e riconoscimenti

Premi e riconoscimenti

Consulti i fatti più importanti e i premi ricevuti
Vedere di più